Martinsicuro: DESASTUDIO di Norma Campli vince il premio Best of Houzz Design 2016

Articolo publiredazionale – Per la nostra Città di Martinsicuro, l’anno 2016, si è aperto all’insegna di premi e riconoscimenti ai nostri giovani. Questa volta però, non si tratta né di scienza né di musica né di poesia; bensì di Design. Infatti, a ricevere l’ambito premio “Best of Houzz Design” è stato il giovane e promettente architetto martinsicurese, Norma Campli.

Classe ’82, compie i suoi studi superiori presso il Liceo artistico di Teramo. In seguito si laurea in architettura presso l’Università di Camerino nell’anno accademico 2006/2007 per poi acquisire definitivamente l’abilitazione alla professione di Architetto nel 2008.

A spiegarci l’importanza di questo premio è proprio Norma che, in tal proposito, spiega: “Houzz è una piattaforma on-line leader mondiale nell’arredamento, progettazione e ristrutturazione d’interni ed esterni. Essa riesce a mettere in contatto milioni di utenti appassionati di Design e professionisti di tutto il mondo”. Proprio in quest’ambito, il DESASTUDIO, attività creata dalla mente vivace di questo giovane architetto, è stato scelto tra oltre 35 milioni di utenti su Houzz. “Sono davvero fiera di aver ricevuto questo premio – dice – e precisamente quello che guarda all’ambito della ‘Soddisfazione Clienti’”. E continua: “Tale riconoscimento si basa su più fattori tra i quali il numero e la qualità delle recensioni ricevute durante l’anno (nel nostro caso il 2015) da parte dei clienti per cui ho lavorato”.

Mattia Perroni, MD di Houzz Italia, ha commentato così il conferimento del premio a DESASTUDIO: “Siamo felici di nominare DESASTUDIO ‘Best of Houzz’ della nostra grande community di proprietari di casa e appassionati di Design”.

L’attività è nata circa 4 anni fa. “Questo perché – spiega Norma – diventare architetto è sempre stato un mio sogno, sin dai primi anni di liceo”. “DESASTUDIO – continua il giovane architetto – si occupa di progettazione architettonica spaziando da interventi di recupero a nuova costruzione su vasta parte del territorio nazionale. L’elaborazione del progetto viene definito da diverse fasi che spaziano dalla fase dei rilievi, alle fasi di analisi e progettazione e le varie valutazioni economiche d’intervento. La progettazione è integrata da tutti i servizi necessari per la realizzazione del progetto da quelli d’ingegneria a quelli inerenti alle varie fasi progettuali, fino alla direzione lavori e collaudo. Collaborando con numerosi e qualificati professionisti, con i quali abbiamo consolidato negli anni un rapporto di fiducia e capacità di lavorare in team, siamo in grado di fornire un supporto tecnico per tutte le fasi della progettazione fino a chiusura lavori”. E ancora: “Con i nostri servizi di progettazione, vogliamo creare un autentico valore aggiunto agli spazi che vivete ogni giorno. Il nostro obiettivo è lavorare con voi per realizzare i vostri ambienti perfetti”.

Ma Norma Campli non è solo un eccellente architetto libero professionista. Infatti, nonostante la giovane età, già può vantare collaborazioni importanti sia a livello nazionale, come quello con lo Studio di Architettura per progetti di ristrutturazione e ricostruzione post terremoto dell’Aquila, sia internazionale. “A livello internazionale – dice Norma – ho collaborato alla progettazione d’interni per una villa in Guang Zhou, in Cina e con un architetto per disegni esecutivi di ville, in Angola”.

Intanto il nostro giovane architetto, nonostante la soddisfazione per il premio ricevuto, non si è di certo poggiato sugli allori. Com’è tipico della sua professione, la sua mente già è proiettata verso il futuro e per questo siamo curiosi di sapere quali sono i suoi prossimi progetti. “Naturalmente – dice Norma – il mantra che da sempre mi guida nel mio lavoro recita: ‘Fai sempre il tuo lavoro nei migliori dei modi e soddisfa a pieno le aspettative dei clienti’. Questo perché – continua Norma – credo che la Casa sia qualcosa di veramente importante e personale, nella quale si trascorre la maggior parte del tempo. Il mio compito e obiettivo principale deve essere quello di conoscere e capire le persone per poter realizzare ambienti che siano accoglienti e che si sentano come propri, adatti alle loro diverse esigenze”. Inoltre, “ho intenzione di espandere DESASTUDIO con nuovi collaboratori. Naturalmente, tutto ciò che in più verrà, sarà ben accetto”.

Di Maria Giulia Mecozzi – 11 Febbraio 2016

Fonte: Il Martino

http://www.ilmartino.it/2016/02/11/martinsicuro-desastudio-di-norma-campli-vince-il-premio-best-of-houzz-design-2016/